Recupero Crediti Francia efficace

Mar 3, 2020 | Estero | 0 commenti

Un cliente francese non ti ha pagato? Devi recuperare un credito in Francia? In questo articolo affronteremo la procedura di recupero crediti commerciali in Francia, argomento di particolare interesse in virtù del fatto che confinando con l’Italia, molte aziende italiane ogni giorno si trovano ad avere rapporti commerciali con le società d’Oltralpe. Siamo specializzati nel recupero crediti estero con comprovata esperienza anche in Francia. Vediamo alcuni aspetti fondamentali della legislazione Francese in merito.

INDICE

  1. Fase Stragiudiziale di Recupero
  2. Richiesta Decreto Ingiuntivo
  3. Intervento con RÉFÉRÉ 
  4. Procedura ordinaria di recupero crediti in Francia

Fase Stragiudiziale di Recupero Crediti Francia

La fase stragiudiziale è si estrema importanza in Francia. Questo perché il numero di Avvocati presenti sul territorio francese è assai ridotta rispetto ad esempio all’Italia.

Si pensi che in Francia sono presenti circa 60.000 Avvocati, quindi un quarto degli iscritti all’Albo Nazionale Italiano. Nei soli fori di Milano e Roma ci sono circa 45.000 Avvocati

Gli stessi non hanno un tariffario fissato per legge, motivo per cui i compensi richiesti dai Legali, generalmente, sono molto più alti che in altri Paesi Europei.

I legali Francesi hanno la massima libertà nel scegliere liquidare la parcella a forfait, o applicando una tariffa a tempo, facendo firmare al cliente una sorta di contratto prevedente tutte le specifiche sui compensi all’apertura della pratica.

Ovviamente è di vitale importanza capire lo stato di salute e quindi la solvibilità di un’Azienda Francese; a tal proposito Vi sono report in tempo reale che possono fornire tutte le informazioni necessarie a valutare se un debitore francese sia solvibile,  fornendo informazioni sull’operatività e sul rating creditizio.

Questi report contengono spesso anche il rintraccio del conto corrente estero e comunque tutte le informazioni per valutare l’opportunità di agire o meno e in che forma contro il debitore.

recupero crediti francia

Scopri il Prezzo

Possiamo riassumere le attività inerenti la fase stragiudiziale come di seguito:

  1. Studio della pratica, e disamina della documentazione;

  2. Informazione commerciale estera per recupero crediti per verificare la solvibilità della società;

  3. Lettera di messa in mora invita da legale Francese;

  4. Telefonata al debitore con tentativo di recupero bonario resoconto al cliente sulle volontà del debitore;

  5. Resoconto al cliente sulle volontà del debitore e sull’attività svolta;

Dalla nostra esperienza una buona attività stragiudiziale condotta secondo le consuetudini francese porta ad un successo di oltre il 70% in termini di probabilità di recuperare il credito.

Nell’ipotesi che non si possa recuperare occorre passare ad una fase giudiziale. A seconda dell’entità del credito e della fattispecie specifica sono possibili tre differenti azioni, più precisamente :

  1. Richiesta Decreto Ingiuntivo
  2. Intervento con RÉFÉRÉ 
  3. Procedura ordinaria di recupero crediti in Francia

Richiesta Decreto Ingiuntivo 

Al fine di avere un titolo esecutivo, si può procedere con la richiesta di un Decreto Ingiuntivo, procedura che però è riservata ai crediti superiori ad € 1.000,00/1.200,00 e non eccedenti la somma di € 15.000,00 circa.

Detta procedura ha una tempistica che va da due ai tre mesi al fine di ottenere un Decreto Ingiuntivo di condanna ed il debitore può presentare un ricorso in opposizione direttamente alla cancelleria del Tribunale.

In presenza di un’opposizione, il creditore può procedere con una causa ordinaria davanti al Tribunale Commerciale, che mediamente ha una durata di circa 8/10 mesi, pagando entro 15 gg. tutte le spese di giustizia, oppure semplicemente far decadere il decreto ingiuntivo.

Intervento con RÉFÉRÉ per recupero crediti in Francia

Per i crediti superiori agli € 15.000,00 circa, è sconsigliabile procedere con il Decreto Ingiuntivo, e la legislazione Francese permette di procedere con la cosiddetta procedura di “RÉFÉRÉ, ma solo nel caso non vi siano già delle contestazioni espresse da parte del debitore.

Detta procedura ha tempistiche molto più veloci (comprese tra i 15 ed i 30 gg.), e l’ulteriore vantaggio è rappresentato che la decisione del RÉFÉRÉ è comunque sempre immediatamente esecutiva, anche se il debitore dovesse presentare un appello alla sentenza.

Questa procedura è quindi consigliata, quando possibile, perché permette immediatamente di passare alla fase esecutiva di recupero.

Procedura ordinaria di Recupero Crediti Giudiziale in Francia

Nel caso Vi siano contestazioni reali e basate su dati oggettivi, non è possibile attuare il RÉFÉRÉ, in quanto incompetente per legge.

Di conseguenza va attivata la c.d. “procedura ordinaria”, cioè la citazione del debitore dinanzi al Tribunale del Commercio (presente in quasi tutte le giurisdizioni Nazionali), ed in mancanza dello stesso, presso il Tribunale Civile di zona.

Viene quindi registrata detta citazione presso la Cancelleria del Tribunale competente la quale provvede poi ad inviare alle parti la data della prima udienza.

Per completezza d’informazione, va precisato che in Francia non è obbligatorio farsi assistere da un Avvocato in tale procedura, ma è fortemente consigliato onde evitare di incorrere in errori procedurali che potrebbero portare il Giudice a decidere sull’estinzione del procedimento.

Durante la prima udienza, in caso di mancata apparizione del debitore, nonostante la notifica dell’Ufficiale Giudiziario risulti a norma, il Giudice può anche decidere seduta stante.

Diversamente il Giudice stesso comunicherà alle parti un calendario specifico di date, entro le quali le parti dovranno far pervenire memorie, testimoni, eventuale nomina del CTU e dei CTP, ecc. ecc.

Le tempistiche di questa procedura possono variare moltissimo a seconda della difficoltà della pratica, dei documenti prodotti e soprattutto del Tribunale incaricato (Tribunale Commerciale o Tribunale Civile).

Come STAR Information abbiamo una profonda e consolidata esperienza in recupero crediti in Francia e possiamo assisterti in tutte le procedure di recupero, consigliando la migliore soluzione per recuperare velocemente il credito a condizioni di sicuro interesse

Contattaci al 331 756 07 10 oppure 0532 458158 oppure scrivi a segreteria@stareinfo.com 

  1. Fase Stragiudiziale di Recupero
  2. Richiesta Decreto Ingiuntivo
  3. Intervento con RÉFÉRÉ 
  4. Procedura ordinaria di recupero crediti in Francia

INDAGINE BANCARIA CON CAPIENZA

220,00  +Iva
Promo 179,00 +Iva

indagine bancaria nazionale


_____________________________

INDAGINE PATRIMONIALE CON BANCHE SOCIETA’

237,00 +Iva
Promo 204,00 +Iva



_____________________________

error: Content is protected !!